Skip to content

Dimmi che pelle hai e ti dirò chi sei!

Scherzi a parte, quante volte abbiamo acquistato cosmetici per la nostra pelle senza nemmeno sapere di cosa essa necessitava davvero? Praticamente sempre. Fino ad ora.

La scelta del giusto prodotto risulta essere infatti determinante per la buona salute e bellezza della nostra pelle, anzitutto è bene evitare tutti i prodotti che contengono oli minerali perché non dermocompatibili, cosa significa questo? Che questi idrocarburi non hanno affinità con la nostra pelle, essi agiscono come delle guaine impedendo sì la perdita di acqua ma causando nel tempo disidratazione, ostruzione dei pori e aumento della produzione sebacea.
Quindi, che voi abbiate la pelle secca, mista o grassa evitate cosmetici che li contengono preferendo ad essi oli vegetali di alta qualità, dermocompatibili e non comedogeni tipo: olio di avocado, olio di jojoba, olio di albicocca, olio di argan.

Ok, ma adesso, quale è il mio tipo di pelle?

PELLE SECCA: grana cutanea fine con tendenza a screpolarsi e “incresparsi”, la potete riconoscere anche da quella fastidiosa sensazione di pelle che “tira”.
Hai ancora dubbi?Lava il viso con un detergente, non applicare creme o sieri, dopo un’ora circa se la pelle tira e la sentii asciutta, beh, è pelle secca.

PELLE MISTA: la tipologia più comune, la pelle risulta secca in alcuni punti ( generalmente le guance) e grassa in altri (zona T, fronte,naso e mento); avrò quindi la pelle della guance asciutta e quella della zona T unta e lucida.

PELLE GRASSA: è una pelle in cui si ha un’ iper produzione sebacea per cui si ritrovano spesso imperfezioni (punti neri e brufoli) e sensazione di pelle “unta” e mai pulita.

PELLE SENSIBILE/COUPEROSE : spesso si ritrova nei soggetti di carnagione chiara e molto chiara con capelli biondi o rossi ma anche in soggetti che a causa di danni fisici o chimici sono diventati particolarmente sensibili. La pelle risulta essere molto delicata e soggetta agli stimoli esterni siano essi di natura emotiva (stress, emozione) o di natura fisica ( eritemi causati dai raggi UV, freddo), ce ne accorgiamo perché la pelle assume un colore rosa intenso.

Cosa fare in caso di pelle secca?
Optare per detergenti delicati ed umettanti, creme nutrienti ricche di oli vegetali e attivi idratanti.

In caso di pelle mista?
Detergere con prodotti leggeri (gel) a base acquosa ed utilizzare creme con oli seboregolatori e attivi purificanti ed astringenti.

In caso di pelle grassa?
La pelle grassa o acneica risulta delicata quanto quella sensibile, perciò dovremo utilizzare detrgenti ad azione lavante ma non aggressivi in modo da non indebolire lo strato protettivo dell’epidermide e procedere con l’applicazione di sieri e gel leggeri con attivi purificanti, antisettici ma anche calmanti e  lenitivi.

In caso di pelle sensibile?
Utilizzare un detergente delicato con attivi lenitivi e applicare creme corpose con filtri UV per schermare i raggi solari ( spesso colpevoli) e nutrienti per ripristinare la naturale barriera lipidica e creare un film protettivo dagli agenti esterni.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *